Domenica 15 novembre ore 18 – La linea della Palma, dalle elezioni siciliane del 2012 all’inchiesta Mafia Capitale

Domenica 15 novembre ore 18 – La linea della Palma, dalle elezioni siciliane del 2012 all’inchiesta Mafia Capitale

Share this…
Share on FacebookEmail this to someoneTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Una proiezione speciale:

Domenica 15 novembre ore 18.00

La linea della Palma

«Forse tutta l’Italia va diventando Sicilia… A me è venuta una fantasia,
leggendo sui giornali gli scandali di quel governo regionale:
gli scienziati dicono che la linea della palma, cioè il clima che è propizio
alla vegetazione della palma, viene su, verso nord, di cinquecento metri,
mi pare, ogni anno… La linea della palma… Io invece dico: la linea del caffè ristretto,
del caffè concentrato… E sale come l’ago di mercurio di un termometro,
questa linea della palma, del caffè forte, degli scandali: su su per l’Italia, ed è già oltre Roma…»
Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta, 1961
Proiezione del documentario “La Linea della palma” di ClubSilencio e daSud sulle elezioni regionali siciliane del 2012. L’esplosione del grillismo, il “successo” dell’astensionismo, la vittoria dell’antimafia di Crocetta.
All’indomani delle elezioni regionali siciliane del 2012 Corrado Fortuna, attore e regista nato a Palermo, e Luca Salici, giornalista catanese, tornano nella loro isola per approfondire e capire meglio la Sicilia del post elezioni, terra di contraddizioni, crisi, voto di scambio, ma anche di speranze e trasformazioni. Un documentario on the road nelle piazze e nelle strade siciliane per raccontare storie di professionisti, giornalisti e politici, volti giovani della nuova classe dirigente, utili ad approfondire il rapporto tra mafia, politica e consenso sociale, all’ombra del voto di scambio, del clientelismo e delle precarie promesse elettorali.

Una occasione per parlare del “modello Sicilia”, ma anche del “modello Roma” con

grandi ospiti, a presto più informazioni…segnate la data in agenda

per vedere i teaser del documentario clicca qui

Comments are closed.